categoria azienda Ruote 66
logo Ruote 66
Ruote 66
Officina, Gommista, Lavaggio, Personalizzazione biciclette
Officina, Gommista, Lavaggio, Personalizzazione biciclette







GOMMISTA

VENDITA E ASSISTENZA PNEUMATICI





Il servizio gommista di Ruote 66, oltre alla vendita al dettaglio di pneumatici dei più noti marchi in circolazione, prevede anche una serie di altri interventi, dai più tradizionali a quelli più specifici.




INTERVENTI



Icona Servizio
Icona Servizio
Icona Servizio
Icona Servizio

In una vettura, gli pneumatici ricoprono un ruolo di primaria importanza e sono la componente più soggetta all’usura ed ai segni del tempo, in quanto perennemente esposta agli agenti esterni e a contatto con il manto stradale.

Per queste ragioni, al fine di assicurare una guida non solo sicura ma anche confortevole, è opportuno provvedere periodicamente al controllo del loro funzionamento e, se necessario, alla loro sostituzione.




È fondamentale rispettare quando imposto dalle normative in vigore sulla sostituzione degli pneumatici di stagione.




Icona Servizio

SOSTITUZIONE

PNEUMATICI ESIVI/INVERNALI






Gli pneumatici dell’automobile, perennemente a contatto col suolo, vanno sostituiti in base alla stagione corrente.






Quelli estivi, dal battistrada più uniforme, favoriscono l’attrito col terreno asciutto.


Quelli invernali (o tecnici), invece, sono progettati con una mescola adatta ed un disegno ricco di incavi, in grado di espellere velocemente l’acqua del mando stradale.



Nonostante si consigli di viaggiare con i pneumatici invernali ogni volta che la temperatura scende al di sotto dei 7°, la legge italiana impone di utilizzare le gomme da neve dal 15 novembre al 15 aprile.


Questo perché gli pneumatici invernali garantiscono una maggiore aderenza al suolo e di conseguenza una maggiore sicurezza alla guida.


Negli pneumatici estivi, la profondità minima prevista per legge è fissata ad 1,66 mm. Tuttavia, Ruote 66 consiglia di provvedere alla loro sostituzione già quando il profilo raggiunge i 3 mm (4 mm per quelli invernali).

Icona Servizio

BILANCIAMENTO

DELLE GOMME


Lo sbilanciamento è un fenomeno, potenzialmente pericoloso, che si verifica quando le gomme dell’automobile non sono perfettamente allineate.



Bilanciare due ruote significa unire insieme due pezzi – gomma e cerchio – nella maniera più precisa possibile, in modo da garantire al pilota ed ai passeggeri il massimo comfort.



Bilanciare perfettamente il veicolo significa ridurne le vibrazioni: per farlo, vengono inserite negli pneumatici delle piccole masse che consentono di ruotare correttamente.


I vantaggi derivanti da un corretto lavoro di bilanciamento (e convergenza) sono:




Aumento durata pneumatici

Risparmio carburante

Comfort e sicurezza alla guida




I gommisti di Ruote 66 impiegano tutte le loro abilità per ovviare a questo spiacevole inconveniente, riducendo al massimo le vibrazioni della vettura.

CONVERGENZA

DELLE GOMME



Al fianco del bilanciamento, è opportuno provvedere anche alla convergenza delle gomme, che consente di allineare l’assetto geometrico degli pneumatici riducendone l’usura.



La migliore convergenza si effettua su tutte e quattro le ruote e consente di individuare qualsiasi problema legato all’assetto delle gomme.


La convergenza degli pneumatici avviene attraverso tre fasi principali:




Parallelismo

Campanatura

Incidenza




L’operazione di convergenza non è obbligatoria ad ogni cambio gomme, ma solamente qualora si verifichino evidenti segnali di convergenza sbagliata, come: volante storto su rettilineo, usura irregolare degli pneumatici e tendenza della vettura da un lato o da un altro.

Icona Servizio

LO

Sapevi che...

Le dimensioni dello pneumatico vengono indicate con la formula xxx/yy Rzz, ad esempio 215/45 r17, e sono da interpretarsi così:




Il primo

valore è la larghezza in mm

Il secondo

è l’altezza del fianco in percentuale sulla larghezza del battistrada

Il terzo

è il diametro del cerchio in pollici




La R, invece, indica il Radiale, cioè la struttura della carcassa, distinguendola da quelle che venivano impiegate in passato.





Sul fianco di ogni pneumatico, inoltre, è indicato il codice di velocità, importante perché deve essere pari (o superiore) a quanto indicato nel libretto di circolazione (ad esempio: J = 100 km/h, K 110 km/h, etc).


L’indice di carico, invece, è il peso massimo che può sopportare la singola gomma ed è scelto sulla base della vettura sulla quale è montata (60 = 250 kg, 66 = 300 kg, etc).